lunedì 7 novembre 2011

Braccianti agricoli in Toscana per la raccolta dell'olio nuovo

La raccolta delle olive non si preannuncia delle migliori, ma chi cerca un lavoro stagionale può ancora trovare qualche opportunità.

Ad esempio, le cooperative,e in particolare i frantoi, associati a Fedagri-Confcooperative
(http://www.toscana.confcooperative.it/), necessitano in tutta la regione di 40 persone, che verranno inquadrate con contratto a termine e che si occuperanno in particolare della fase successiva alla raccolta, per concludere con l'imbottigliamento dell'olio.

Qualche altro stagionale verrà impiegato tramite voucher per la raccolta delle olive.

Sempre per quanto riguarda la raccolta, partita in alcune zone in questi giorni, il centro per l'impiego dell'area aretina sta selezionando 30 operai avventizi, mentre quello di Sinalunga offre opportunità a 2 persone, tra i 25 e i 30 anni, che lavoreranno fino alla fine del mese in un'azienda agricola di San Quirico D'Orcia.

C'è tempo, invece, fino ad oggi per inviare il curriculum al centro per l'impiego di Pistoia, che è in cerca di 4 addetti alla raccolta olive, che lavoreranno a Pistoia e a Firenze per circa due settimane, con orario full time 6.30-12.30 e 13.30-17.30.

Gli interessati, che, oltre che essere automuniti, dovranno essere in grado di raccogliere le olive utilizzando l'idonea strumentazione, possono chiamare il numero 0573-96601 o scrivere a ci.pistoia@provincia.pistoia.it.

Fonte notizie: La Nazione 2 novembre 2011

Nessun commento:

Posta un commento